Anziani: le polizza a tutela del danno da perdita dell’autosufficienza

Gli anziani non autosufficienti aumentano, gli aiuti dello Stato non sono particolarmente elevati, ma alcune polizze (di solito quelle a copertura delle spese mediche) prevedono una copertura nei casi di perdita dell’ autonomia, prevedendo il pagamento di una rendita mensile vitalizia, che sarà proporzionale all’ ammontare del premio assicurativo pagato dal Cliente. 

Ma come viene riconosciuta la non autosufficienza? La procedura delle compagnie assicurative si basa sulla valutazione medico legale delle disabilità in relazione alla capacità dell’assicurato di compiere normali attività quotidiane: mangiare, lavarsi, vestirsi, svestirsi e muoversi. Nella maggior parte delle Polizze il riconoscimento avviene solo se l’assicurato non è più in grado di svolgere autonomamente la maggior parte delle attività della vita quotidiana: muoversi nella stanza, alzarsi, vestirsi, nutrirsi, lavarsi ed espletare le funzioni fisiologiche.

invia un messaggio
Chiama Ora